Una narrazione umana, che parli del bello in noi, del bello che ci abita

IL BELLO CHE CI ABITA – Francesco Astiaso Garcia ©

 

Serve una narrazione umana, che parli del bello in noi.

La comunicazione, ‘è una missione importante per la Chiesa’,

e i comunicatori cristiani ‘sono chiamati a mettere in atto

in modo molto concreto l’invito del Signore

ad andare nel mondo e proclamare il Vangelo’ .

Infatti, ‘nella confusione delle voci e dei messaggi

che ci circondano, abbiamo bisogno di una narrazione umana,

che ci parli di noi e del bello che ci abita’.

La Chiesa guarda con fiducia e attesa ‘a voi, che operate

nel campo della cultura e della comunicazione’

‘perché siete chiamati a leggere e interpretare

il tempo presente e a individuare le strade

per una comunicazione del Vangelo secondo

i linguaggi e la sensibilità dell’uomo contemporaneo’

…al servizio dell’incontro tra le persone e la società.

                                       Papa Francesco

Leave a comment