News

NEWS

Oggi festeggiamo la Santissima Trinità

Oggi festeggiamo la Santissima Trinità, che è Dio, un Dio in tre Persone divine, mistero di comunione da cui tutto deriva e a cui tutto tende. Il matrimonio cristiano è, su questa terra, l’immagine più splendida della perichoresi delle tre Persone divine, cioè la compenetrazione necessaria e totale delle tre Persone l’Una nell’Altra.

 

Oggi festeggiamo la Santissima Trinità
Ripartiamo dalla Bellezza

Ripartiamo dalla Bellezza

Ogni artista è in qualche cosa pontefice in senso etimologico,

un facitore di ponti fra terra e cielo. fra qui e l’altrove

 

 

Si respira nel mondo un’aria di tensione, di competizione ed incomunicabilità che sfocia facilmente nell’ostilità e nello

Pentecoste 2020

 

Riprendiamo una parte del discorso pronunciato da San Paolo VI al Regina Coeli della festa d i Pentecoste del 1970, dove, per la prima volta, parla della civiltà dell’amore e della pace, e della fratellanza della famiglia umana, anticipando tanti documenti ed azioni dei suoi successori, come il documento sulla Fratellanza Umana, firmato il 3 febbraio 2019 da Papa Francesco

Pentecoste 2020
A Casa Santa Marta resta la nostalgia della Parola

A Casa Santa Marta resta la nostalgia della Parola

È quasi trascorsa una settimana dall’evento a Santa Marta, puntualmente trasmesso dal primo canale di Rai Tv, ogni mattina, alle 7.

L’appuntamento era la celebrazione della Messa presieduta da papa Francesco.

Dire che si sente la nostalgia del papa, che commenta il Vangelo e trasmette la parola di Dio, è dire poco.

Numerose persone, come dimostrano le “audiens” d’ascolto, senza dubbio sentono la mancanza di quelle parole,

"Metterete Fuoco nel Mondo"

 

Domani, 18 maggio, si celebra il centenario della nascita di Karol Jozef Wojtyla, San Giovanni Paolo II, il Papa polacco che rappresenta sicuramente una grande figura di uomo, pastore e credente nella storia della Chiesa Cattolica.
Il suo pontificato è durato

Chi è artista oggi?

Chi è artista oggi?

Questa dunque potrebbe essere la novità dell’artista: rendere partecipe della vita divina l’umanità e, nel contempo, condividere con essa la profondità del suo limite.

 

Francesco Astiaso Garcia ©

 

Chi è l’artista nel